Tag: Legge Stabilità


Abitazione in comodato ai familiari: i chiarimenti del MEF
Feb

18

2016

Abitazione in comodato ai familiari: i chiarimenti del MEF

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze con la specifica risoluzione n. 1/DF del 17 febbraio 2016 fornisce chiarimenti in merito alla possibilità, introdotta dalla Legge di Stabilità 2016, di usufruire dell’agevolazione che prevede la riduzione del 50% della base imponibile dell’IMU e della TASI sugli immobili dati in comodato gratuito ai familiari (articolo 1, comma 10, Legge 208/2015). In particolare viene chiarito che la base imponibile dell'IMU è ridotta del 50 per cento per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo (comodante) ai parenti in linea retta entro il primo grado, vale a dire genitori e figli (comodatari), che le utilizzano come abitazione principale. La stessa norma prevede come ulteriori condizioni per poter beneficiare della riduzione che: il contratto sia registrato; il comodante possieda un solo immobile in Italia; il comodante risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato. Il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all'immobile concesso in comodato, possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione sempre delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Il testo della risoluzione è disponibile sul sito del MEF


Legge di Stabilità 2016: le principali novità
Feb

17

2016

Legge di Stabilità 2016: le principali novità

La Legge di Stabilità 2016 è entrata in vigore il primo Gennaio. Tra le principali novità: Fiscalità immobiliare: Abolizione della TASI sulla prima casa; Riduzione del 50% della base imponibile IMU degli immobili dati in comodato d'uso a parenti in linea retta entro il primo grado (a determinate condizioni) Superammortamento: maggiorazione del 40 per cento del costo fiscalmente riconosciuto per l’acquisizione (dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016) di nuovi beni strumentali Credito d'imposta nelle regioni del Mezzogiorno per l'acquisto di beni strumentali nuovi nel quadriennio 2016-2019 effettuati anche tramite leasing Revisione del Regime forfettario:  innalzato il limite di ricavi/compensi per accedervi; facilitato l'ingresso per lavoratori dipendenti e pensionati; introdotta la tassazione con aliquota del 5% per i primi cinque anni di attività Art bonus : viene stabilizzato il credito d'imposta del 65% per persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro a favore della cultura e dello spettacolo Agevolazione contributiva per assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2016: i datori di lavoro potranno beneficiare di una riduzione dei contributi dovuti del 40% per due anni entro il limite massimo di euro 3.250 l'anno Agevolazioni per agricoltori: vengono eliminate l'IMU sui terreni agricoli e l'IRAP per le imprese che producono reddito agrario Detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica, ristrutturazione edilizia e bonus mobili: confermate le percentuali de 65% (per la riqualificazione energetica), del 50% (per la ristrutturazione edilizia) e del 50% per l'acquisto di mobili per immobili ristrutturati (fino ad un massimo di 10.000 euro) Detrazione IRPEF per il leasing abitativo: viene introdotta una detrazione IRPEF del 19% per coloro che acquistano l'abitazione principale con contratto di leasing per un importo non superiore a 8.000 euro riguardo i canoni di locazione e 20.000 euro riguardo il prezzo di riscatto. La detrazione spetta a condizione che le spese siano sostenute da giovani di età inferiore a 35 anni, con un reddito complessivo non superiore a 55.000 euro all’atto della stipula del contratto di locazione. Per i soggetti di età pari o superiore a 35 anni, ferme restando le altre condizioni richieste, l’importo massimo detraibile a fini IRPEF è dimezzato (massimo 4.000 euro per i canoni e 10.000 euro per il costo di acquisto). Limite all'uso del denaro contante: viene aumentata  da 1.000 a 3.000 euro la soglia per il trasferimento di denaro contante, nonché per i libretti di deposito bancari o postali al portatore; resta il limite di 1.000 euro per il servizio di rimessa in denaro (money transfer)   Maggiori dettagli su tutti i provvedimenti contenuti nella Legge di Stabilità 2016 sono disponibili sul sito del MEF e della Camera dei Deputati  


Legge di Stabilità: Le principali misure per l’agricoltura
Ott

26

2015

Legge di Stabilità: Le principali misure per l’agricoltura

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che, con l’approvazione della Legge di Stabilità 2016, sono state introdotte importanti misure per il comparto agricolo per un totale di oltre 800 milioni di euro. Tra le principali misure: eliminazione dell'Irap  dell'Imu sui terreni; 140 milioni per assicurazioni contro calamità; 45 milioni per il rinnovo di macchine agricole; 32 milioni per l'aumento delle compensazioni IVA in favore degli allevatori. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero: link